03 Feb 2016

Quando posso inviarti la mia newsletter?

Il buon esito dell’invio di una newsletter o, in generale, di una mail dipende direttamente dall’ora in cui essa viene spedita.

Ma perché esiste un momento migliore rispetto a un altro per rivolgersi ai propri clienti e al proprio pubblico attraverso questo importante mezzo di comunicazione?

È presto detto: esistono delle fasce orarie, nel corso di una giornata, in cui siamo tutti più ricettivi e manteniamo un’alta soglia dell’attenzione. È il caso, ad esempio, dell’ora che va dalle 9 alle 10 del mattino, momento in cui si è soliti controllare la propria posta elettronica e vagliarla a prescindere dal contenuto, sia esso commerciale o di diversa tipologia.

Dalle 10 alle 15, invece, i vostri potenziali clienti saranno presi dal lavoro e dalla pausa pranzo, e saranno quindi poco inclini a prestare la propria attenzione alla propria casella di posta.

A partire dalle 15, fino alle 22, per vari motivi (apatia lavorativa, fine della giornata lavorativa e relax) le mail commerciali hanno potenzialmente le carte in regola per arrivare al bersaglio, destando la curiosità di chi le consulta. Sono dunque sette ore calde, in cui vale la pena di tentare un approccio con le persone alle quali si è scelto di rivolgere le proprie proposte.

Arriva poi una fascia oraria, quella che va dalle 22 alle 9 del mattino, in cui è giusto staccare la spina: potrebbe essere deleterio, infatti, inviare mail e newsletter di notte. Ben che vada, finiranno nel cestino.